venerdì 11 aprile 2014

I Grandi del Passato: Sabina Spielrein


C.G. Jung;  S. Spielrein; S. Freud
Sabina Spielrein (1885, 1942) fu una psicoanalista Russa, allieva di Carl Gustav Jung e anche sua ex paziente. Fu sul punto di essere quasi dimenticata dalla storia della psicoanalisi. Dobbiamo molto al nostro Aldo Carotenuto, che nel 1980 scrisse “Diario di una segreta simmetria. Sabina Spielrein tra Freud e Jung, se oggi è riconosciuto un giusto tributo al suo lavoro.
Da giovane Sabina fu ricoverata, per una grave forma di isteria, nell'ospedale di Burghölzli, nei pressi di Zurigo, dove lavorava C.G. Jung, il quale riuscì a guarirla applicando l’allora sperimentale metodo delle libere associazioni. I due ebbero in seguito una relazione, sebbene non sia mai stata ben chiarita questa storia, tendenzialmente nascosta dalla società psicoanalitica stessa.

giovedì 27 marzo 2014

Ci possiamo fidare delle nostre prime impressioni ?

Ci possiamo fidare delle nostre prime impressioni sulle persone? 

Come ci creiamo le idee su chi vediamo per la prima volta? E quanto queste idee sono suscettibili di essere modificate? Ecco cosa ci dicono le ricerche in psicologia sociale, ben raccontate in questo video di TED-Ed. La lezione è in in inglese sottotitolata in italiano. Da TED's.

venerdì 21 marzo 2014

Piazze d'Italia

Non è che sia una fan sfegatata dell' Expo di Milano del 2015, per una serie di motivi, non da ultimo: le varie infiltrazioni mafiose e di malaffare, in perfetto stile italiota. Però, quando ho visto questo video, postato da Paolo Fresu su Facebbok, sono rimasta decisamente senza parole, per le immagini e per la musica: più che uno spot mi pare un'opera d'arte. Grazie mille Paolo Fresu e a Digital Diary of Italy



'Piazze d'Italia' è un progetto per promuovere questo meraviglioso paese chiamato Italia, realizzato da Can't Forget Italy. È la prima esperienza con licenza Creative Commons NC, commissionato da una PA italiana, basato sul racconto emozionale collettivo.

Paesaggi urbani, vita che scorre tra monumenti e luci, turisti e cittadini che animano gli angoli delle città del Bel Paese. Lo sguardo di video maker italiani e stranieri si è posato su più di 40 piazze italiane raccogliendo storie di vita autentica e spontanea, cogliendo il calore e il fascino dell'atmosfera italiana dove protagonisti sono le persone comuni. 


Music 'Fuga' written and performed by Paolo Fresu
Voice over 'Made in Italy' by Giancarlo Giannini
Filmed by
Edoardo Cicchetti: http://www.timelapse.it
Jörg Niggli: http://www.niggli.com

Watch, Enjoy, Share!

domenica 16 marzo 2014

Che Cos'è il Nordic Walking?

Ti piacerebbe passeggiare con i bastoncini?

Abbiamo già parlato abbondantemente dei benefici immensi che apporta la pratica costante e assidua del camminare. Oggi voglio parlarti di una tecnica particolare di camminata, il Nordic Walking, che sicuramente avrai incrociato ma che, soprattutto in Italia è poco conosciuto, ad eccezione delle zone alpine.
Si tratta della tecnica di camminata coi bastoncini. Avrai di certo visto qualche turista nordico praticarlo e ti sarai chiesto di che si tratta. Comincio a spiegartelo, facendo prima a dirti che cosa non è: non è una forma di trekking; non è un modo di camminare per fare meno fatica.

venerdì 7 marzo 2014

La Grande Decadenza

Era da un po’ che volevo parlare di questi mesi che sto passando in Italia. Volevo dire dell’Italia che ho trovato, che trovo, che ho lasciato e che non ritrovo più. E che, chissà…
Ma è difficile finché ne stai immerso; difficile gettare uno sguardo a distanza, difficile perché doloroso.

Guardando il film, premio Oscar, di Paolo Sorrentino, La Grande Bellezza, ho trovato uno spunto e forse una prospettiva per farlo.
Un film bellissimo e feroce ad un tempo! Cinico come si sa e si può essere solo in Italia. Nostalgico, disilluso, decadente e trash, come solo in Italia …
L’ho trovato di un lirismo e di una poesia struggenti; di una cattiveria e di un disincanto che toglie il fiato, così come la bellezza caduta e scaduta dello sfondo, che è Roma. Ma la città eterna non è che un pretesto e un simbolo, potente. Così difficile da capire?

sabato 1 marzo 2014

Amici che aiutano amici

Ti è mai capitato che una persona a te vicina mostrasse sintomi di ansia o depressione, o di  pensare che avesse bisogno di aiuto per ridurre lo stress? Quando un amico o un familiare si trova in difficoltà, cerchiamo di aiutarlo con ogni mezzo ma spesso ci rendiamo conto che il nostro aiuto non è sufficiente. Dunque che possiamo fare? Se una persona sta attraversando difficoltà in situazioni difficili della vita, uno psicologo può aiutare molto. Così anche tu, suggerendo con tatto ad un amico che potrebbe rivolgersi ad uno psicologo, di fatto lo aiuteresti moltissimo.

Guarda il cartone della APA (Amercan Psychological Association), in inglese, e fatti una idea su come funziona.



Video della APA Help Center
Consulta il canale su YouTube